0

Subtotale: 0,00


Nessun prodotto nel carrello.

calendario da buttare

4
Dicembre
17:30 - 19:30
WEBINAR
On line in modalità sincrona.

Educazione civica: la cittadinanza attiva e la cultura del rispetto ambientale – di Anna Abbate

Il corso affronterà le buone pratiche di educazione civica all’interno della scuola, inserendole nel contesto più ampio dell’educazione alla mondialità. Verranno approfondite la Costituzione Italiana e l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile al fine di sviluppare competenze per la diffusione dei loro obiettivi e finalità. Il corso prevede di affrontare in modo sostanziale anche la formazione alle competenze chiave europee dell’apprendimento permanente con particolare attenzione a “competenza sociale e civica”, “imparare a imparare” e “consapevolezza ed espressione culturale”. ...

9
Dicembre
17:00 - 19:00
WEBINAR
On line in modalità sincrona.

GSUITE for Edu nella didattica a distanza – di Micaela Barbuzzi

Il corso affronterà le buone pratiche di educazione civica all’interno della scuola, inserendole nel contesto più ampio dell’educazione alla mondialità. Verranno approfondite la Costituzione Italiana e l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile al fine di sviluppare competenze per la diffusione dei loro obiettivi e finalità. Il corso prevede di affrontare in modo sostanziale anche la formazione alle competenze chiave europee dell’apprendimento permanente con particolare attenzione a “competenza sociale e civica”, “imparare a imparare” e “consapevolezza ed espressione culturale”. ...

10
Dicembre
17:00 - 18:00
WEBINAR GRATUITO
On line in modalità sincrono

Attività motoria e consapevolezza di sé – di Francesca Da Re e Ruggiero Russo

In questo incontro capiremo insieme se sappiamo ascoltare il nostro corpo e interpretare i suoi messaggi, scoprendo come l'attività motoria può essere una strada da percorrere con i propri alunni per raggiungere la maggior consapevolezza personale. Sentire sé stessi è anche il primo passo per sentire l'altro e condividere con lui il piacere del movimento. Il nostro corpo c'è, esiste, si muove, non si muove, è sempre con noi durante tutta la giornata, e comunica in ogni istante. Ma siamo capaci di ascoltarlo? Sentire il nostro corpo e ascoltarlo non è così scontato, abituati a una vita frenetica che porta l'attenzione sempre costantemente al di fuori di noi; eppure la capacità di muoversi richiede necessariamente la capacità di sentire un corpo da muovere. Vi daremo semplici strumenti che permettano ai bambini di percepire sé stessi in tutte le parti che compongono il loro corpo. ...

15
Dicembre
17:00 - 18:00
WEBINAR GRATUITO
On line in modalità sincrono

“Grammatica” delle emozioni – di Monica Colli e Rossana Colli

Si può far grammatica parlando di emozioni? La scuola in presenza, per i bambini della scuola primaria, presenta una serie di restrizioni necessarie per il contenimento della pandemia, che finiscono, però, per avere una ricaduta sul benessere psicofisico degli alunni. Dal momento che la motivazione e l’interesse degli alunni dipendono, come ci ricordano anche le neuroscienze, dal loro stato psicofisico, curarsi di questo aspetto può portare beneficio anche all’apprendimento. L’intento di questo webinar è quello di promuovere una “grammatica delle emozioni” che favorisca una vicinanza (anche a distanza di un metro) tra i bambini e tra questi e gli insegnanti, contribuendo a creare una relazione di simpatia non solo tra le persone che interagiscono nel discorso ma anche tra i termini usati. Pensiamo a quando ci sentiamo spaventati, insicuri, fragili. Che cosa sono queste PAROLE in grammatica? Non è forse vero che utilizziamo le esclamazioni OH! Ah! EH! UH! per comunicare meraviglia, sorpresa, paura? Durante il webinar affronteremo le emozioni come la paura, la rabbia, ma anche la gioia, attraverso la presentazione di racconti, di immagini, di musiche e di canzoni e mostreremo la correlazione esistente tra le emozioni e le diverse parti del discorso. Il seguente webinar è realizzato dalla linea didattica “Viaggio nella Grammatica Fantastica”, all’interno del progetto DIDEROT 2020 della Fondazione CRT. ...

17
Dicembre
17:00 - 18:00
WEBINAR GRATUITO
On line in modalità sincrono

Stili di apprendimento e stili di insegnamento – di Caterina Pacenza

In classe, ogni alunno suona il proprio strumento! L’insegnante è chiamato a un compito arduo quanto estremamente emozionante: conoscere bene i diversi musicisti e trovare l’armonia. Come dice Pennac (2008) “Una buona classe non è un reggimento che marcia al passo, è un’orchestra che prova la stessa sinfonia”. Nella gestione della classe, dunque, non possiamo dimenticare di considerare una caratteristica pregnante: l'eterogeneità, aspetto complesso, ma anche potenzialmente produttivo ed arricchente. Per questo, il focus della nostra attenzione deve vertere sulla conoscenza dei propri “musicisti” al fine di trovare l’armonia. Un ruolo di rilievo tra le molte aree di differenze individuali (età, genere, attitudini, motivazioni, influenze socio-culturali...) è rappresentato dagli stili di apprendimento. Per trovare l’armonia auspicata da Pennac, è quindi necessario che ogni insegnante sia consapevole del proprio stile e che abbia gli strumenti per conoscere e valorizzare quelli dei suoi alunni! ...

10
Febbraio
17:00 - 19:00
WEBINAR
On line in modalità sincrona.

Filosofia per bambini di Silvia Donatacci

FilosofiAmo. Le parole sono muri o aquiloni? L’approccio consente il potenziamento di abilità cognitive trasversali: linguaggio, capacità espressive, analisi e sintesi, problem solving, immagini mentali, logica, giudizio morale, capacità empatiche e decisionali, gestione delle emozioni, ascolto, riflessione. Particolare attenzione viene dedicata ad aspetti del ragionamento filosofico e sapienziale quali il pensiero per mondi possibili. ...

1
Gennaio
All Day
A richiesta presso il proprio istituto

La scuola nel territorio: comunità e rete educativa – di Anna Abbate

La scuola ha un’urgente necessità di un sistema formativo integrato, perché una scuola che si fa comunità è centrale nella prevenzione del disagio e della marginalità e incrementa il benessere dei soggetti che ne fanno parte. Il corso si muove in questa direzione, fornendo ai partecipanti conoscenze  e competenze legati alla costruzione di una rete educativa che includa la scuola nel sistema territoriale. ...

1
Gennaio
All Day
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Valutare conoscenze e competenze per una cittadinanza attiva – di Loredana Leoni

Il percorso parte da una condivisione dei termini e del contesto normativo per individuare gli spazi di responsabilità individuale e collegiale nelle scelte che portano a certe pratiche valutative. Saranno poi attivate riflessioni comuni per definire possibili strumenti di valutazione autentica. Oggetto del percorso saranno anche le variabili concernenti gli ambienti di apprendimento e le didattiche disciplinari in coerenza con una progettualità per competenze. Sono previsti anche momenti di approfondimento dedicati alla comunicazione delle scelte alla comunità scolastica, in particolare alle famiglie. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Educazione emozionale – di Anna Abbate

Il corso aiuta ad attivare le proprie doti personali, a valorizzare le proprie capacità interiori e potenzialità tramite la conquista di nuovi equilibri. È strutturato in modo tale da offrire agli insegnanti gli strumenti utili a svolgere percorsi innovativi e a sviluppare le strategie necessarie per acquisire o mantenere il benessere in classe e il successo formativo. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Occhio alla penna! Visione, impugnatura, apprendimento – di Americo Meale

Quando un bambino entra a scuola diamo per scontato che sia in grado di rimanere seduto, mantenere l'attenzione, impugnare uno strumento di scrittura, che sia capace di muovere gli occhi per seguire un rigo di caratteri scritti e comprendere ciò che legge. Molti bambini acquisiscono queste abilità senza difficoltà nel loro percorso di sviluppo scolastico ed extra scolastico. Altri invece, per diversi motivi, sono carenti in queste abilità trovandosi così catapultati nel sistema scuola in netto svantaggio. Andando avanti con l'età questi bambini rischiano di sperimentare ciò che viene definito come difficoltà specifiche dell'apprendimento, ovvero DSA, non perché non siano intelligenti, ma perché i sistemi base necessari all'apprendimento non sono completamente sviluppati al momento di iniziare la scuola. Attention, Balance and Coordination (attenzione, coordinazione, equilibrio) sono il primo abecedario sul quale si appoggiano i successivi pilastri dell'apprendimento scolastico. L'età cronologica continua ad essere il solo criterio sul quale decidere se un bambino è pronto per la scuola, nonostante siano sempre maggiori le evidenze scientifiche a sostegno dell'importanza della maturità neurologica all'inizio del percorso accademico. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Leggere e ascoltare. Le parole danno forma al nostro pensiero – di Anna Piratti

Lo sviluppo del linguaggio e lo sviluppo del pensiero sono inevitabilmente correlati: la comunicazione verbale necessita della capacità argomentativa, cioè il saper esprimere concetti astratti, situazioni possibili, metafore, che vanno oltre la descrizione del fatto presente, il qui e ora. Il linguaggio permette di costruire una conseguenza logica tra i concetti, ma soprattutto permette di esprimere la propria interiorità. La ricchezza del proprio vocabolario corrisponde alla ricchezza della propria immaginazione, e promuove la propria apertura e capacità di mettersi in relazione con gli altri. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Percorso sperimentale di Alfabetizzazione Emotiva e Gestione dei Conflitti – di Annalisa Rossetti Bartoli

Parlare di un conflitto che “fa bene” è folle. Ma possiamo trasformare questa Follia in uno strumento per dialogare con noi stessi e con i nostri bambini nella maniera più genuina e serena possibile, insegnando loro, attraverso il nostro esempio, Insegnante Supremo, che la Scuola è viva ed esiste, per noi, prima di tutto, per insegnare a star bene con se stessi, con gli altri e in ogni ambiente o situazione di vita. Gli apprendimenti stessi non sono spesso possibili o sono comunque difficili e pesanti se non vi è accoglienza sotto l’aspetto emotivo e la scuola non è vissuta come un sereno ambiente di apprendimento. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Studente attivo e protagonista: strategie per una didattica inclusiva nella scuola che fa bene – di Elena Conte e Annalisa De Stasi

Tutte le ricerche in campo neuro-scientifico oggi dimostrano che star bene a scuola è una condizione fondamentale per l’apprendimento. La realtà è ben diversa: nonostante l’aumentato numero di corsi di formazione e le pubblicazioni didattiche, il benessere di docenti e studenti a scuola va peggiorando. La composizione delle classi di oggi poi porta ad un crescente burn out di docenti in età sempre più precoce. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Spazi e Tempi nella Scuola dell’Infanzia: progettazione e innovazione per il benessere di insegnanti e bambini – di Alessandra Meneguzzo

Le classi sono sempre più numerose: è difficile e faticoso e gestire tanti bambini. Cosa e come si può migliorare nell’organizzazione di TEMPI e SPAZI scolastici in modo da STARE BENE IN CLASSE? Durante il Corso, in gruppo e in plenaria, ragioneremo e ci confronteremo su questi e altri temi. Verranno presentate proposte didattiche molto concrete, (anche tramite foto e brevi video). In particolare, un modello di organizzazione “già testato”, con determinati fondamenti pedagogici, che crea condizioni di distensione e benessere sia per l’insegnante, sia per i bambini. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Screening precoce DSA nella Scuola dell’Infanzia – di Alessandra Meneguzzo

Il corso si propone di rilevare eventuali difficoltà di apprendimento degli alunni, osservando alcuni aspetti del processo di crescita dei bambini 3/6 anni. Saper riconoscere i fattori di rischio. Progettare attività di potenziamento in ottica inclusiva. Conoscere il Protocollo d’Intesa Regione Veneto. U.S.R. come strumento concreto e sinergico a vantaggio degli alunni con possibile DSA. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Dirigiamoci un po’: tutti per uno… uno per tutti! – Francesco Del Zoppo

L’intento del corso è offrire ai docenti un orientamento nell’animazione, gestione di una comunità corale scolastica per costruire e vivere l’attività di canto d’insieme con maggior proprietà comunicativa da parte dell’insegnante. Approfondire la tecnica, aiuterà il docente nel sentirsi a proprio agio, riuscirà pertanto a comunicare l’energia espressiva musicale e personale coinvolgendo i bambini e le bambine in modo naturale e divertente. L’insegnante consapevole è disinvolto nell’approccio e i piccoli cantori come l’intera comunità corale vivono con entusiasmo il percorso didattico proposto che è volto a uno sviluppo della metacompetenza di Cittadinanza e dell’autoconsapevolezza, trovando nel direttore una figura accogliente, sicura e autorevole alla quale affidarsi sotto ogni punto di vista. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Bullismo e cyberbullismo: uno spettro di emozioni – di Elisa Delvecchio

La sfera affettiva ricopre un ruolo cruciale nello sviluppo dell’individuo. Molteplici studi suggeriscono un forte legame tra l’area cognitiva e quella affettiva, ed evidenziano l’importanza di considerare e coltivare entrambe le aree per promuovere il benessere psicologico del bambino. È partendo da questa premessa che si inserisce il corso sul bullismo e cyberbullismo, un fenomeno che, stando a recenti ricerche ISTAT, coinvolge uno studente su 2. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

La matematica che accende gli occhi – di Patrizia Durastanti

Il corso permette di vivere concretamente un’esperienza di laboratorio completa e appassionante. I partecipanti avranno la possibilità di sperimentare loro stessi come far apprendere la matematica attraverso esperienze positive e divertenti. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Didattica Ludica – di Antonio Di Pietro

Per “Didattica ludica” si vuole intendere giochi, esperimenti e attività che valorizzano, ri-lanciano e approfondiscono le competenze dei bambini. Questa formazione è pratica e riflessiva, ispirata ai metodi dell'educazione attiva. I partecipanti avranno modo di sperimentare in prima persona alcune proposte di didattica ludica. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Arte in azione! – di Anna Piratti

La modalità con cui i giovani e giovanissimi interagiscono tra di loro e con il mondo che li circonda non prescinde dall’utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione, social media in primis, che sono sempre più presenti nelle vite di tutti noi. Il loro/nostro sguardo si riduce a finestre di piccole dimensioni: il monitor del computer, il display del tablet o dello smartphone, al quale corrisponde anche una riduzione delle prospettive interiori, delle aspirazioni, dei desideri. Ecco l’importanza e l’utilità di esperienze educative di tipo pratico-esperienziale che amplifichino le dimensioni, allarghino lo sguardo, coinvolgano la persona nella sua interezza: cervello-cuore-mani. Utilizzando il linguaggio proprio dell’arte visiva, si passa dalla progettualità all’azione, prendendo parte in modo attivo a un’esperienza formativa che favorisce lo sviluppo armonico della persona in relazione con l’altro. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

SgabuzStoria: la Storia…in/da uno sgabuzzino. Un uso possibile degli spazi scolastici – di Francesco Del Zoppo

Comunque si metta, varie e oggettive sono le difficoltà di approccio alla Storia per insegnanti, alunni e alunne, famiglie. Proviamo allora a cambiare registro, confrontandoci con la costruzione dei saperi storiografici, delle competenze disciplinari e soprattutto trasversali mediante un fare per saper essere valido oltre il contesto scolastico: alimentiamo la dimensione laboratoriale, collaborativa, di sensibilità creativa, spirito di iniziativa e imprenditoriale. Contemporaneamente misuriamo la progettazione e l’azione educativa e didattica sull’essere più coinvolgenti, in primis per noi insegnanti e di conseguenza per i bambini stessi. Dunque “SgabuzStoria - La Storia in/da uno sgabuz-zino…” è provare a ricostruire fisicamente un’ambientazione, costruire un sito archeologico, far rivivere la quotidianità del mondo antico nella Scuola Primaria. Prima di tutto occorre un approccio all’insegnamento della disciplina dove noi docenti ci tuffiamo maggiormente nell’immaginare, nel fare, nel divertirsi impegnato, nell’essere liberi a vario titolo, per stimolare ancora di più i bambini e le bambine a essere a loro volta così. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Mettiamoci in gioco! Gioco simbolico e creatività – di Elisa Delvecchio

Il gioco simbolico è considerato la quintessenza del gioco del bambino e viene definito come un comportamento in cui “un oggetto è usato in maniera scherzosa come se fosse qualcosa di diverso”. Il gioco simbolico contribuisce all’acquisizione di svariate abilità, tra cui l’espansione del vocabolario, la capacità di organizzare i pensieri in sequenze causa-effetto, la capacità di generare nuove idee, di risolvere i problemi, lo sviluppo del pensiero divergente, abilità di coping e creatività. Più recentemente, l’attenzione è stata posta sul legame tra gioco simbolico e capacità socio-emotive: le ricerche suggeriscono che migliori giocatori hanno una maggiore capacità di descrizione e comprensione delle emozioni, livelli inferiori di paure e ansia, migliori abilità di cooperazione, empatia e negoziazione sociale. Risulta dunque di fondamentale importanza promuovere e stimolare tale attività per contribuire allo sviluppo cognitivo, affettivo e sociale dei bambini ed al loro benessere psico-fisico. ...

27
Giugno
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Scrittura creativa: cooperazione ed espressione di sé – di Tiziana Chiappelli e Tommaso Randazzo

Il percorso mette al centro dell’intervento formativo una riflessione sui bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze con le loro emozioni, le loro molteplici abilità cognitive e i loro vissuti.  Con gli insegnanti, affronteremo innanzitutto il tema dell’accoglienza e della costruzione di un clima relazionale positivo nei gruppi di apprendimento multiculturali, tenendo conto della presenza di alunni e alunne provenienti da ambienti familiari e sociali diversificati e con attitudini, preferenze, inclinazioni, desideri differenti. ...

27
Giugno
08:00 - 18:00
A richiesta presso il proprio istituto a partire dal mese di marzo 2020

Dal teatro all’aula – di Maddalena Grieco

Il corso vuole rispondere al bisogno di rendere consapevole l’utilizzo di pratiche teatrali all’interno del processo di apprendimento degli alunni e di relazione con gli insegnanti e tra gli insegnanti. ...

Nessun evento trovato!
Carica altro