0

Subtotale: 0,00


Nessun prodotto nel carrello.

il kamishibaï con le ombre

il kamishibaï con le ombre

Per sviluppare tutte le capacità legate allo storytelling, costruiamo un kamishibaï speciale per giocare insieme ai bambini con luci e ombre, divertendoci a creare personaggi originali e a inventare sempre nuove storie.

Occorrente

  • scatola delle scarpe
  • tappi di plastica
  • carta forno
  • fogli
  • stecchini lunghi
  • colori a tempera
  • pennarello nero
  • colla vinilica
  • nastro adesivo
  • taglierino
  • riga
  • forbici
  • torcia

Procedimento: cominciamo a creare…

  1. Prendiamo la scatola delle scarpe e, utilizzando il taglierino e aiutandoci con la riga, ricaviamo una finestra dal fondo lasciando un bordo di almeno tre centimetri.
  2. Dipingiamo la scatola a piacere, poi ricaviamo una sorta di tasca dal bordo superiore, sempre utilizzando taglierino e riga. Solleviamo la striscia di cartone ottenuta.
  3. Decoriamo la scatola incollando i tappi di plastica lungo il bordo.
  4. Dalla carta forno, ricaviamo un rettangolo un po’ più grande della finestra realizzata sul fondo della scatola e fissiamolo sul bordo interno con il nastro adesivo.
  5. Disegniamo le sagome dei personaggi che vogliamo utilizzare per raccontare la nostra storia su un foglio, coloriamole di nero e ritagliamole.
  6. Prendiamo gli stecchini, elimiamo le punte e fissiamoli sul retro delle sagome con il nastro adesivo.
  7. Ora spegniamo la luce, sistemiamo una torcia accesa dietro il kamishibaï, inseriamo i personaggi nella tasca e… inizia lo spettacolo!

Buon Divertimento…

Guarda il video

Ti piacerebbe visionare tutti i laboratori creativi? Clicca sul pulsante.

L’acqua che cammina

L’acqua che cammina

Sperimentare l’elemento acqua attraverso il gioco.

Occorrente

  • bicchieri;
  • carta assorbente;
  • coloranti alimentari;

Procedimento

Cominciamo a creare…

  • Sistemiamo tre bicchieri trasparenti in fila e riempiamo d’acqua il primo e l’ultimo.

  • Nel primo bicchiere, invitiamo i bambini a mettere qualche goccia di colorante giallo, mentre nell’ultimo verseranno il rosso. Lasciamo ai bambini il tempo di osservare come l’acqua diventa colorata.

  • Successivamente arrotoliamo due fogli di carta assorbente e mettiamoli in modo che colleghino tutti e tre i bicchieri.

  • Piano piano i bambini vedranno «l’acqua camminare». Il bicchiere al centro si riempirà di acqua e il colore che uscirà fuori sarà l’arancione. L’attività potrà essere ripetuta con differenti colori.

Buon Divertimento…

Guarda il video

La mummia

La mummia

 

Conoscere la festa di Halloween. Esercitare la manualità. Esprimere le proprie emozioni.

 

 Occorrente

 

  • colori
  • forbici
  • cartoncini colorati
  • filo bianco

 

 

Procedimento

 

  1. Ritagliamo dal cartone la sagoma di un omino e consegniamola ai bambini così che ne ripassino il contorno su cartoncino colorato.
  2. Facciamo ritagliare l’omino e invitiamo i bambini a disegnare solo gli occhi.
  3. Consegniamo un filo lungo almeno 1 metro a ciascun bambino, e invitiamo tutti a girarlo intorno alla sagoma lasciando intravedere solo gli occhi.

 

 

Buon Divertimento…

 

 

 

 

 

 

 

 

Guarda il video

 

 

 

E in più…

Scuola Oltre ti propone semplici lavoretti da far realizzare ai tuoi alunni.

(clicca sulle immagini per scaricare i cartamodelli)

LAVORETTO SCUOLA DELL’INFANZIA

LAVORETTO SCUOLA PRIMARIA

Un telaio per giocare

Un telaio per giocare

Un’attività semplice e divertente per allenare la manualità e la creatività.

 

Occorrente

 

  • cartoncini colorati A4
  • forbici

 

Procedimento

 

  1. Prendiamo un cartoncino colorato formato A4 e pieghiamolo a metà. Facciamo tanti tagli partendo dalla piega e arrivando fino a un centimetro dal bordo esterno. Apriamo il cartoncino ed… ecco pronto il nostro telaio!
  2. Ritagliamo sette strisce dai cartoncini colorati, tutte della stessa dimensione: circa 5 cm di larghezza e 21 cm di lunghezza.
  3. Inseriamo la prima striscia nel telaio, facendola passare prima sotto poi sopra a ciascuna striscia dello stesso e proseguendo così fino alla fine.
  4. Inseriamo poi la seconda striscia, questa volta facendola passare prima sopra e poi sotto alle strisce del telaio. Proseguiamo alternando questi due ritmi fino a riempirlo tutto. Alla fine, avremo ottenuto una bellissima texture!
  5. Con i bambini più piccoli si possono utilizzare strisce grandi delle dimensioni sopraindicate, mentre con i più grandi possiamo usare strisce di minore larghezza da inserire nel telaio così da affinare ancora di più la manualità.

 

Buon Divertimento…

 

 

 

 

 

 

Guarda il video

Il kamishibaï per raccontare

Il kamishibaï per raccontare

Un’antica forma di narrazione giapponese diventa un’esperienza divertente da vivere insieme. Un lavoretto semplice da realizzare per avere infinite storie da raccontare.

 

Occorrente

 

  • cartone
  • cartoncini A4
  • colori
  • forbici
  • colla
  • disegni realizzati o da realizzare

 

Procedimento

 

  1. Per costruire un kamishibaï, prendiamo due rettangoli di cartone della stessa misura.
  2. TSu un cartone ricaviamo un’apertura interna di formato A4 e sull’altro un’apertura leggermente più piccola. Prendiamo dei pezzetti di cartone e utilizziamoli per unire le cornici ottenute, una sopra l’altra, creando qualche centimetro di spessore.
  3. Ritagliamo due pezzi di cartone delle misure adatte per ottenere le ante della finestra che chiuderà il sipario del kamishibaï.
  4. Ritagliamo le sequenze della storia, prestando attenzione al simbolo indicato.Incolliamo ciascuna sequenza su un cartoncino A4.
  5. Coloriamo le schede fotocopiabili e ritagliamole, prestando sempre attenzione al simbolo presente. Quindi incolliamo ciascun disegno sul retro del cartoncino con lo stesso simbolo. Teniamo presente che il testo non deve corrispondere al disegno dietro al quale lo incolliamo, ma alla scena che verrà mostrata nella narrazione.
  6. Sistemiamo i disegni in ordine dentro al kamishibaï. Ogni volta che finiamo di leggere la parte di storia presente nel retro del foglio che troviamo per ultimo, sfiliamo la prima scheda e sistemiamola alla fine e così via.

 

Buon Divertimento…

 

 

 

 

Guarda il video

Per ampliare l’attività puoi scaricare le schede kamishibai in formato Pdf

La rana portaoggetti

La rana portaoggetti

Non sapete dove mettere matite e pennarelli? Questa simpatica rana potrà aiutarvi!

 

Occorrente

 

  • piatti di carta piani e fondi
  • colori a tempera
  • carta vellutata
  • colori a tempera
  • gomma crepla
  • colla
  • forbici

 

Procedimento

 

  1. Dipingiamo di verde un piatto di carta piano e lasciamo asciugare. Nel frattempo tagliamo in due un piatto di carta fondo e coloriamo una metà di verde.
  2. Tagliamo dalla carta vellutata il collo e la pancia della rana e dai cartoncini la testa, gli occhi e due belle guance rosa.
  3. Incolliamo la metà colorata del piatto fondo sul piatto piano creando così una sorta di tasca.
  4. Sul supporto ottenuto, fissiamo il collo, la pancia e la testa completa di occhi e guance.
  5. Ritagliamo le quattro zampe dalla gomma crepla e fissiamole sul retro del piatto piano, al posto giusto.
  6. Appendiamo la nostra rana su una parete e mettiamo nella tasca matite, pennarelli e tutto ciò che ci serve per disegnare!

 

Buon Divertimento…

 

 

 

 

 

 

Guarda il video