0

L’IRONIA PER EDUCARE ALLA COMPLESSITÀ E AL CAMBIAMENTO

Il webinar è rivolto ai docenti della scuola secondaria di II grado.

La società all’interno della quale viviamo è una società complessa, liquida, in continua trasformazione. Il cambiamento è la sua cifra costitutiva. La pandemia di Covid-19 non ha fatto altro che accentuare tutti questi aspetti, trasformando improvvisamente le nostre vite, modificando i nostri comportamenti, così come le nostre abitudini. Tutto ciò ha richiesto e richiede una mente ironica, ovvero capace di ribaltare le proprie aspettative e di osservare i fenomeni da altri punti di vista. Il dispositivo dell’ironia rappresenta un ottimo tema di confronto multidisciplinare e di riflessione anche in DaD, tenendo conto di un momento così particolarmente delicato in cui gli adolescenti hanno sempre più paura di mettersi in discussione e, quindi, di affrontare il cambiamento e il futuro. Alla luce di queste considerazioni, durante il webinar verranno proposte ai docenti attività utili sia a migliorare l’apprendimento sia a favorire la formazione di un soggetto ironico. Si tratta di una grande sfida per la scuola di oggi, la quale deve educare al cambiamento e alla complessità, ma anche insegnare agli adolescenti a vivere nel pluralismo, sviluppando un modo di pensare critico e riflessivo, creativo ed empatico, libero da pregiudizi e aperto all’ascolto dell’altro.

Compila i dati qui sotto e aspetta qualche secondo per essere reindirizzato/a direttamente alla lezione webinar e scaricare i materiali e l’attestato di partecipazione.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente. Aspetta qualche secondo per essere reindirizzato/a direttamente alla lezione webinar.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Formatrice

Chiara Carletti, dopo una laurea specialistica in Antropologia culturale all’Università degli Studi di Bologna, svolge ora l’ultimo anno di dottorato di ricerca presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze, approfondendo il tema dell’utilizzo della categoria pedagogica dell’ironia all’interno dei processi formativi. È anche cultrice della materia in Pedagogia dell’adolescenza e da dieci anni si occupa di ricerca in campo educativo e didattico per la Fondazione Enrica Amiotti. È oggi formatrice docenti per l’Associazione Scuola Oltre, di cui è anche Presidente.